FIRBIMATIC e SAFECHEM: così risolviamo il problema sicurezza di un impianto di lavaggio a solvente

Cosa ricercano al giorno d’oggi le aziende produttive nel mondo?

Il raggiungimento di una condizione di equilibrio perfetto per:

  • Operare il più possibile attraverso modalità ad alta efficienza dal punto di vista dei costi;
  • Bilanciare gli interessi commerciali con l’obiettivo di proteggere il nostro Pianeta, garantendo il minor impatto ambientale possibile.

In particolare, nel settore produttivo il lavaggio dei componenti metallici rappresenta una fase cruciale nel raggiungimento della condizione di equilibrio appena descritta.

In questo contesto gli impianti di lavaggio industriale a solvente rappresentano la scelta migliore per le organizzazioni produttive per ottenere livelli di pulizia finale impeccabili, raggiungendo gli obiettivi tecnici prefissati.

L’utilizzo di solvente per la pulizia dei metalli richiede tuttavia una serie di accorgimenti e precauzioni specifiche per ridurre, e ove possibile eliminare, l‘eventuale rischio associato all’esposizione a questo tipo di sostanze.

Impianti di lavaggio a solvente e il fattore Sicurezza

Le aziende produttive che hanno scelto di utilizzare per la pulizia dei propri componenti metallici impianti di lavaggio a solvente si trovano ad affrontare i seguenti aspetti:

  • l’esposizione quotidiana dei propri dipendenti a possibili rischi legati all’utilizzo di solventi e altre sostanze chimiche;
  • l’emissione di composti organici volatili (VOC) nell’aria;
  • l’eventuale contaminazione dell’acqua e del terreno circostante.

Tutto questo ci porta ad un quesito condiviso:

COME GESTIRE TUTTI QUESTI RISCHI PRIMA CHE SIANO LORO A PRENDERE IL SOPRAVVENTO?

 

SAFE-TAINER SYSTEM™, ecco la nostra proposta per garantire la massima sicurezza negli impianti di lavaggio a solvente

SAFE-TAINER SYSTEM™ fa parte un sistema di misurazione attiva del rischio progettato e sviluppato sulla base di specifiche linee guida responsabili che permettono all’impresa di dimostrare la propria responsabilità sociale.

Questo sistema non è stato sviluppato in via esclusiva per le sole realtà produttive più grandi.

Tutte le organizzazioni, anche quelle dove il lavaggio dei componenti metallici non rientra nell’elenco dei fattori cruciali, sono tenute a gestire con attenzione il fattore rischio ed il fattore qualità associati al proprio impianto di lavaggio a solvente.

Dalla consegna allo stoccaggio del solvente, passando per il riempimento e lo svuotamento dei serbatoi fino ad arrivare alla fase di riciclo del solvente ripulito da contaminanti e residui la parola chiave è una sola: PROTEZIONE AMBIENTALE.

Struttura e funzionamento del SAFE-TAINER SYSTEM™

Attraverso il sistema SAFE-TAINER™ proposto dalla nostra azienda insieme a SAFECHEM il solvente viene convogliato nell’impianto di lavaggio attraverso un circuito ermetico: questo è a sua volta collegato a due contenitori, uno per il solvente pulito e uno per quello “usato”.

Entrambi i contenitori sono protetti da un’ulteriore struttura:

  1. il contenitore con il solvente fresco è collegato all’impianto di lavaggio attraverso una pompa che porta il solvente nella macchina;
  2. il contenitore con il solvente usato è collegato alla macchina tramite un adattatore speciale dotato di una valvola che permette di evitare la fuoriuscita di vapori tossici. Questo serbatoio è dotato inoltre di dispositivo che segnala quando è arrivato il momento di procedere con lo svuotamento.

Tale struttura garantisce la sicurezza non solo nella fase di riempimento e lavaggio, ma anche in quella di svuotamento favorendo così il riciclo del solvente all’esterno del sistema (come mostra la figura sotto).

Insieme ad impianti di lavaggio a solvente a circuito ermetico il dispositivo SAFE-TAINER™ è considerato oggi la migliore soluzione di protezione dai rischi ambientali disponibile sul mercato.

 

SAFE-TAINER SYSTEM™: una soluzione per la pulizia dei metalli completamente sostenibile



Quanto detto ci permette di affermare in assoluta tranquillità, che nel sistema SAFE-TAINER™ sicurezza e sostenibilità viaggiano a braccetto.

Il fatto di avere un impianto di lavaggio Firbimatic dove lo stoccaggio, il trasporto e la manipolazione del solvente avvengono in un sistema completamente chiuso favorisce l’azzeramento delle emissioni tossiche proteggendo la salute degli operatori e dell’ambiente ed avvicinando l’impresa sempre più al concetto di economia circolare.

Il sistema SAFE-TAINER™ è soltanto una parte dell’offerta degli impianti di lavaggio sostenibili che comprende inoltre:

  1. alcool modificati e solventi clorurati super-stabilizzati di alta qualità per una pulizia finale delle superfici dei componenti di alta precisione;
  2. strumenti di analisi chimica progettati ad hoc per supportare l’impresa utilizzatrice nel continuo e costante processo di ottimizzazione dell’impianto di lavaggio a solvente;
  3. conoscenze e un know-how di settore condiviso;
  4. un completo servizio di assistenza.

Attualmente più di 5000 aziende nel mondo utilizzano le soluzioni SAFECHEM.

 

Vuoi avere maggiori dettagli sui nostri impianti di lavaggio a solvente a circuito ermetico o stai cercando un sistema per garantire ai tuoi operatori la massima sicurezza? CONTATTACI ORA per una consulenza!