SFK Evolution 50, ecco come Firbimatic ha ribadito la supremazia del mercato aeronautico americano degli impianti industriali per il lavaggio metalli

Un nuovo impianto di lavaggio per componenti metallici di precisione ad alcool modificato progettato per la ditta americana UTC/Collins Aerospace di Rockford (IL) che per la quarta volta ha scelto la nostra azienda.

Questo nuovo progetto consacra Firbimatic ed è la dimostrazione pratica del ruolo che la nostra azienda ricopre nel settore degli impianti di lavaggio industriali per metalli negli Stati Uniti.

Scopriamo insieme SFK Evolution 50, analizzandone caratteristiche e vantaggi!

Impianti di lavaggio a solvente modificato, ecco cosa c’è da sapere su SFK Evolution 50

La macchina per il lavaggio di componenti metallici che Firbimatic ha progettato per UTC/Collins è la sintesi perfetta delle caratteristiche e dei punti di forza della gamma SFK e della gamma Evolution.

Entrambe le linee di prodotto sono destinate alla pulizia di precisione di componenti metallici di dimensioni più variate, quando il bisogno da soddisfare è quello di assicurare che tutte le fasi del ciclo di lavaggio avvengano sottovuoto e senza alcuna contaminazione esterna.

Oltre ai solventi idrocarburici di classe AIII questo impianto di lavaggio industriale per metalli utilizza alcol modificati di tipo glicol- eteri e grazie al ciclo di lavaggio ermetico garantisce un livello di pulizia impeccabile anche quando la geometria dei pezzi trattati è particolarmente complessa.

E’ significativo far rilevare che quello che ha colpito maggiormente Joe McChesney, Global Products Line Manager degli impianti di lavaggio a solvente, è la facilità e la massima sicurezza con cui è possibile accedere alla camera di lavaggio dove viene pompato il solvente ad alcool modificato per eseguire le operazioni di pulizia ed i campionamenti necessari per il monitoraggio e della qualità del liquido inserito nell’impianto.

Le fasi del ciclo di lavaggio

Il lavaggio dei componenti metallici nell’impianto SFK Evolution 50 è preceduto da una preventiva fase di degassaggio del solvente impiegato al fine di eliminare completamente le bolle d’aria, garantendo un’immersione omogenea per tutti i pezzi.

Terminata questa fase, lo step successivo è rappresentato dalla fase di distillazione durante la quale solvente e residui oleosi vengono separati.

La distillazione viene alternata alla fase di Boil Down e questo permette di ottenere, al termine della giornata lavorativa, fanghi di scarto con una trascurabile percentuale di residui di solvente.

Durante tutto questo processo l’operatore destinato al monitoraggio e al funzionamento della macchina per il lavaggio metalli non entra mai in contatto con il solvente: carico e scarico, così come il drenaggio dei residui di solvente e la manutenzione dei filtri, avvengono automaticamente in modo che non ci siano emissioni pericolose.

Lavaggio per spruzzatura e lavaggio per immersione

A seconda del livello di contaminazione dei componenti metallici la macchina SFK Evolution 50 permette di effettuare due differenti tipologie di lavaggio, quello per spruzzatura e quello per immersione che vengono eseguite ogni volta con un ordine diverso.

La sequenza delle fasi di lavaggio dipende dalla geometria dei componenti metallici, dal loro grado di contaminazione.

Durante il lavaggio per immersione la macchina utilizza solvente riscaldato per mezzo del serbatoio di lavoro attraverso getti sottolivello, mediante ricircolazione con l’ausilio opzionale degli ultrasuoni.

Asciugatura dei componenti metallici

Eccoci arrivate alle ultime due fasi del ciclo di lavaggio dei componenti metallici, il risciacquo e l’asciugatura.

Una volta eliminati tutti i residui di sporco e contaminanti di vario genere inizia il risciacquo: la camera di lavaggio viene saturata mediante vapori che si condensano e risciacquano tutta la superficie dei componenti.

Nella fase finale di asciugatura assistiamo all’evaporazione dei vapori in un ambiente dove il vuoto viene portato ad un valore inferiore a 1 mbar.

Sempre Joe McChesney, definisce la macchina per il lavaggio dei componenti metallici SFK Evolution 50 come un esempio di eccellente ingegneria ed assemblaggio.

Il personale addetto al funzionamento e alla manutenzione della macchina riesce infatti a lavorare senza intoppi: funzionamento e longevità sono garantiti con gli impianti di lavaggio FIRBIMATIC!