SFK – EK (gamma per applicazioni industriali heavy-duty)

Impianti EK per la pulizia di pezzi di grandi dimensioneLa gamma SFK – EK è destinata alla pulizia di pezzi di grandi dimensione oppure di grandi quantità di pezzi di precisione ed è in grado di eseguire un trattamento di lavaggio e asciugatura in modalità ermetica e sotto vuoto spinto in tutte le fasi del trattamento (lavaggio – asciugatura – deodorazione e  distillazione).

La SFK – EK è predisposta per utilizzare, in assoluta sicurezza, i solventi idrocarburici appartenenti alla classe AIII (Flash-Point >56°C) o in alternativa gli Alcoli Modificati (glicoli-eteri) ed assicura la migliore qualità di lavaggio, avvantaggiandosi del  funzionamento ermetico sottovuoto, per migliori risultati di pulizia su superfici complesse, all’interno di cavità e fori ciechi.

 

IL CICLO DI LAVAGGIO DELLA SFK-EK

Il preventivo degasaggio del solvente di lavaggio, che precede l’avvio del lavaggio vero e proprio, garantisce infatti l’assenza di bolle d’aria e quindi la penetrazione ed omogeneità del bagno di immersione. Alla fine del ciclo, si esegue la fase di asciugatura con valori di vuoto inferiori a 1 mBar: i pezzi escono completamente deodorati e senza alcun residuo di solvente che possa contaminare l’ambiente di lavoro.

Con una produttività sino a 5-6 cicli/h, l’impianto SFK – EK è in grado di  trattare giornalmente grandi quantità di contaminanti presenti sui pezzi da sgrassare.

Il processo di distillazione che si compone di due fasi distinte, permette una separazione pressoché totale tra solvente e oli, distinguendosi per una presenza trascurabile di solvente nei residui di distillazione.

La Distillazione continua del solvente (fase principale di distillazione) è alternata alla fase di Boil-down dell’olio contaminante, realizzata a fine giornata nel distillatore principale (oppure, se l’opzione è presente, attraverso il distillatore secondario).
Il Boil-down dei residui oleosi ha lo scopo di ridurre fino a valori < 1% il contenuto di solvente residuo nei fanghi che vengono poi espulsi ed eventualmente recuperati automaticamente in una fase temporizzata (con controllo di temperatura).

In nessun momento l’operatore entra in contatto con il solvente in quanto la gestione del: carico-scarico, del drenaggio residui di distillazione e della pulizia e manutenzione filtri, avvengono in modo automatico e senza esposizione ad emissioni residue.

 

GAMMA DI IMPIANTI SFK –EK

Modello

 

Carico max.

Kg.

Volume utile (l.) Dimensioni portacesto/i

mm (LxPxH)

Tipologia di funzionamento
SFK  50 200 150 500 x 600 x h500 Sotto-Vuoto
SFK  100 400 360 600 x 1000 x h600 Sotto-Vuoto
SFK  150 500 540 600 x 1500 x h600 Sotto-Vuoto
SFK  200 500 720 600 x 2000 x h600 Sotto-Vuoto
EK  100 1000 900 950 x 1000 x h950 Sotto-Vuoto
EK  150 1500 1350 950 x 1500 x 950 Sotto-Vuoto
EK 350 2000 3160 950 x 3500 x h950 Sotto-Vuoto

A  richiesta sono disponibili versioni con cesto speciale 

Vuoi un preventivo?

Un consulente specializzato accoglierà la tua richiesta

Contattaci