L’efficace gestione del rischio negli impianti di lavaggio industriali per metalli

Il concetto di gestione del rischio applicato agli impianti di lavaggio industriali per metalli è strettamente collegato alle best practices di gestione ed utilizzo dei solventi.

Queste sostanze chimiche utilizzate nelle macchine per il lavaggio dei componenti metallici permettono di rimuovere completamente anche i residui di contaminanti più ostici ed è proprio in virtù di questo forte potere pulente che devono essere maneggiati con cura dagli addetti che si occupano del funzionamento e del monitoraggio degli impianti.

 

Direttiva 2006/42/CE: la normativa della valutazione del rischio negli impianti di lavaggio industriale metalli

Per lavorare in sicurezza e proteggere la salute dei dipendenti sul luogo di lavoro è fondamentale eseguire una corretta valutazione del rischio: questo compito spetta al datore di lavoro.

Il quadro normativo che quest’ultimo è tenuto a prendere come riferimento per una corretta gestione del rischio delle macchine per il lavaggio di metalli è la Direttiva Europea 2006/42/CE ovvero la Direttiva Macchine.

La direttiva stabilisce che: “Il fabbricante della macchina, o il suo rappresentante autorizzato, deve garantire che venga effettuata una valutazione del rischio al fine di determinare i requisiti di salute e sicurezza che si applicano alla macchina. Le macchine devono essere progettate e costruite tenendo conto dei risultati della valutazione del rischio “.

Gli obiettivi standard di sicurezza derivati dalla normativa tecnica e le schede di sicurezza relative ai materiali operativi e ausiliari utilizzati possono essere utilizzati per redigere appropriate misure di sicurezza durante la fase di valutazione del rischio.

Nel caso in cui non siano previsti obiettivi di sicurezza standard il datore di lavoro deve implementare misure di sicurezza ad hoc per ridurre il possibile il rischio residuo.

Queste misure di sicurezza straordinarie riguardano per esempio la sostituzione, le misure tecniche e / o organizzative o, ancora, misure di sicurezza personalizzate.

 

La definizione di RISCHIO e PERICOLO negli impianti di lavaggio industriale metalli

Determinare le misure necessarie per garantire ai dipendenti un posto di lavoro sicuro vuol dire per il datore di lavoro definire il rischio ed il pericolo a cui il personale è esposto quotidianamente.

Rischio e pericolo non sono la stessa cosa ma, piuttosto, due facce della stessa medaglia ed è proprio da questa distinzione che è opportuno partire per:

  1. minimizzare il pericolo potenziale a cui un dipendente è esposto sul luogo di lavoro;
  2. ridurre incidenti e malattie;
  3. evitare danni alla salute dei dipendenti.

Mentre il pericolo è la capacità associata ad un qualcosa di provocare danni alle persone, il rischio è la probabilità che quel determinato evento si verifichi.

Tutto questo negli impianti di lavaggio industriale come si traduce nella pratica?

La gestione del rischio associato all’utilizzo di solvente negli impianti di lavaggio prevede l’utilizzo di misure di protezione specifiche, un’adeguata formazione del personale affinché tutti siano effettivamente consapevoli dei rischi e dei pericoli a cui sono costantemente esposti e la scelta di partner affidabili.

 

Le misure di prevenzione e l’importanza della formazione per la sicurezza negli impianti di lavaggio industriale

Quando parliamo di sicurezza e macchine per il lavaggio industriale dei metalli che sfruttano la tecnologia a solvente possiamo distinguere tra misure di prevenzione:

  • DI TIPO TECNOLOGICO, ovvero tutte quelle accortezze che permettono di ridurre la probabilità di danni associali all’esposizione prolungata al vapore del solvente. FIRBIMATIC propone in questo caso impianti di lavaggio a solvente a circuito ermetico nei quali l’apertura della camera avviene soltanto quando tutto il vapore è sparito.
  • DI TIPO ORGANIZZATIVO, ovvero tutte le misure interne adottate dall’azienda che i dipendenti devono rispettare quotidianamente come l’utilizzo dei dispositivi individuali di sicurezza.

In questo quadro la formazione del personale assume notevole valore in quanto permette di rendere i dipendenti effettivamente consapevoli del rischio associato al mezzo pulente utilizzato dalle macchine.

Maggiore è la consapevolezza del rischio maggiore sarà la probabilità di costruire un ambiente di lavoro sicuro con misure di protezione facilmente applicabili durante la manipolazione del solvente.

Il supporto della nostra azienda si concretizza in questo contesto con la progettazione di un ciclo di lavaggio in grado di garantire una gestione dei solventi efficace ed efficiente commisurata alle singole esigenze di lavaggio.

Scopri gli impianti di lavaggio FIRBIMATIC: parlaci della tue esitenze, studieremo insieme la soluzione giusta per te! CONTATTACI SUBITO per un PREVENTIVO GRATUITO!